L’onere della richiesta dei nulla osta necessario per l’attivazione di AWP e videolotterie deve essere a carico dei soli concessionari. E’ una delle proposte di emendamento al dl fiscale presentate in Commisione Finanze dal gruppo del Movimento Cinque Stelle.

Gli stessi proponenti, onorevole Zanichelli e Migliorino, propongono di raddoppiare la quota prevista per l’iscrizione al registro unico degli operatori per chi raccoglie scommesse e di esentare operatori e detentori di apparecchi di puro intrattenimento che non siano le ticket redemption.