Il deputato di Forza Italia Mauro D’Attis ha presentato in Commissione Finanze un emendamento al dl Fiscale con il quale propone una disposizione a favore dei gestori delle slot. Nello specifico propone di inserire una norma che prevede per “I soggetti proprietari di apparecchi da gioco, iscritti nell’apposita sezione dell’elenco di cui all’art. 1, co. 533, L. 266/2005, come sostituito dall’art, 1, e. 82, della L. 220/2010, in regola con i pagamenti relativi al prelievo erariale unico” il “diritto ad ottenere, il passaggio di titolarità dei nulla osta di messa in esercizio riferibili agli apparecchi di loro proprietà da un concessionario ad un altro, senza soluzione di continuità, entro 30 giorni dalla richiesta“.

Con altra proposta emendativa l’onorevole D’Attis interviene sul trasferimento dei locali nel periodo della proroga delle concessioni come da articolo 24 del dl Fiscale.

Di seguito il testo dell’emendamento

All’articolo 1, comma 838, lettera c), della legge 27 dicembre 2013, n. 147, dopo le parole: “e il divieto di trasferimento dei locali per tutto il periodo della proroga” sono aggiunte, infine, le seguenti:

“ad eccezion fatta per quei concessionari che, successivamente al termine del 2016, si trovino nell’impossibilità di mantenere la disponibilità dei locali, per cause di forza maggiore e, comunque, non a loro imputabili o per scadenza del contratto di locazione oppure di altro titolo, e abbiano la disponibilità di altro immobile da trasferirsi situato nella stessa provincia, ferma, comunque, la valutazione dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli”.