Le Commissioni Finanze e Bilancio della Camera hanno concluso la votazione degli emendamenti al DL Crescita.

Tra le proposte approvate anche l’emendamento che raddoppia le possibilità di vincita per chi parteciperà alla lotteria degli scontrini, che partirà dal 2020, per chi paga con carte e bancomat.

Gli scontrini elettronici relativi agli acquisti di beni o servizi da parte di privati cittadini daranno il diritto di partecipare a un’estrazione a premi. Il cliente deve lasciare il codice fiscale al negoziante, che avrà esercitato l’opzione per la trasmissione telematica dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate. Il commerciante dovrà trasmettere anche i dati della singola operazione di acquisto con cui il contribuente partecipa alla lotteria.

Non sono ammessi alla lotteria gli acquisti per le attività di impresa o professionali. Mentre si potrà partecipare anche con acquisti documentati da fattura, purché siano estranei alle attività d’impresa.