Oggi la Commissione Affari costituzionali del Senato ha concluso l’esame del ddl n. 1811, incardinato il 18 maggio, conferendo mandato al relatore, sen. Parrini, a riferire favorevolmente all’Assemblea sul testo approvato senza modificazioni. Il provvedimento è atteso in Aula oggi, alle 15.

Segnaliamo che nell’ambito dell’esame del Dl “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”, approvato dalla Camera dei deputati, ieri era stato presentato in Commissione Affari Costituzionali del Senato un emendamento riguardante anche il settore dei giochi in riferimento all’articolo 1.

Nel testo originale si legge: i) chiusura di cinema, teatri, sale da concerto, sale da ballo, discoteche, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi o altri analoghi luoghi di aggregazione.

Di seguito la proposta emendativa che era stata presentata da alcuni senatori della Lega:

1.48
Augussori, Grassi, Urraro, Emanuele Pellegrini

Al comma 2, sostituire la lettera i) con la seguente: «i) chiusura di sale da ballo, discoteche, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi o altri analoghi luoghi di aggregazione e, in caso non sia garantita la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, di cinema, teatri e sale da concerto.».