Luigi Di Maio, intervistato da Marco Travaglio, in occasione della festa del Movimento 5 Stelle presso il Parco Peccei, Torino, 10 settembre 2017. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

«Di Maio continua ad attaccare le autorità indipendenti – dice Maria Elena Boschi (Pd) –. Dopo aver scelto un ministro in carica come presidente di Consob e aver spinto Cantone alle dimissioni, ora tocca all’Agcom. Non sa nemmeno che il presidente ha già terminato il proprio mandato e spetta al Parlamento sostituirlo». Per la parlamentare di Forza Italia Elvira Savino l’intento di Di Maio è solo quello di «mettere le mani sull’Autorità».

Queste le parole delle due deputate in merito alle ultime dichiarazioni del vicepremier e ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio sulla diatriba riguardante le linee guida Agcom in merito al divieto pubblicità giochi previsto dal Decreto Dignità.