camera

“Pubblicità ingannevole sulle spalle degli italiani senza alcuna efficacia nel contrastare il disturbo da gioco d`azzardo. È quanto abbiamo tristemente ricavato nella seduta odierna delle commissione Finanze e Lavoro della Camera esaminando gli emendamenti all`articolo 9, totalmente inefficace per il contrasto alla ludopatia”. Lo dichiara Mauro del Barba, deputato del Partito democratico e componente della Commissione Finanze della Camera, a proposito del decreto Dignità.

“L`atteggiamento di totale chiusura della maggioranza – continua – incapace di accogliere le proposte migliorative pervenute dai banchi delle opposizioni, ha tradito le reali volontà che stanno dietro il provvedimento: non quelle di contrastare la ludopatia, ma semplicemente quelle di parlarne, realizzando l’ennesimo spot elettorale. Non sarebbe nemmeno una novità degna di nota, se non fosse che stiamo trattando un tema delicato davanti al quale ci saremmo attesi maggiore volontà di ascolto e tensione al risultato. Il contrasto alla ludopatia deve tornare a essere un tema trasversale al parlamento e non una bandierina elettorale da agitare senza scrupoli nello scontro interno alla maggioranza. La pagina nera di oggi in commissione getta un’ulteriore ombra sulla credibilità dell’intero decreto e sulle reali intenzioni di questa maggioranza”, conclude Del Barba.

Commenta su Facebook