senato
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il DEF afferma che il minor gettito realizzato per il bilancio dello Stato rispetto alle precedenti stime è in larga parte attribuibile alla diminuzione delle imposte indirette (-3.004 milioni) e, in particolare, all’imposta sul valore aggiunto, che, con particolare riguardo all’IVA sugli scambi interni (-2.608 milioni) riflette, come già evidenziato, una dinamica dei consumi meno favorevole rispetto a quella prevista. Inoltre, incidono sulla riduzione della previsione di gettito IVA, secondo il Documento, anche gli effetti imputabili alla prima fase di applicazione dell’estensione del meccanismo dello split payment previsto dal decreto legge n. 50 del 2017”.

E’ quanto si legge nel dossier di documentazione che accompagna il Def realizzato da Servizio Studi e Servizio Bilancio di Camera e Senato.

“Inoltre, contribuiscono allo scostamento negativo rispetto alle precedenti stime anche le entrate del gioco del lotto (-432 milioni)”.

Commenta su Facebook