Il Parlamento ha approvato il Documento di Economia e Finanza 2019. L’ok è giunto alla Camera con 272 voti favorevoli e 122 contrari e al Senato con 161 voti favorevoli e 73 contrari. Come evidenzia il Def dalle norme sui giochi contenute nella Manovra e nel Decretone su reddito di cittadinanza e quota 100 giungeranno quasi 3,3 miliardi di euro nel triennio 2019-2021.

«Il maggior gettito registrato nella categoria Lotto, lotterie ed attività di gioco (+423 milioni) è ascrivibile sia ai maggiori introiti relativi al gioco del Lotto e SuperEnalotto (+209 milioni), sia all’aumento delle altre entrate rientranti nella categoria, tra le quali è ricompreso il prelievo unico erariale sugli apparecchi di gioco (+28 milioni)». E’ quanto si legge nel testo in riferimento al 2018.

Inoltre dalle norme sui giochi contenute nella manovra 2018, sono previste maggiori entrate per 768 milioni nel 2019 e per 695 milioni sia nel 2020 che nel 2021. Dalle norme sui giochi contenute nel Decretone su reddito di cittadinanza e quota 100, sono previste maggiori entrate per 407 milioni di euro nel 2019, 377 milioni nel 2020 e 356 milioni nel 2021.