“Di miliardi ne abbiamo già spesi 140 miliardi, e non sono bastati. Quelli del ‘decreto sostegni’ sono altri 32, sulla base dell’ultimo scostamento approvato a gennaio, e non basteranno”. Lo ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta (nella foto), a “Dritto e Rovescio” su Rete 4.

“Ci saranno ristori e sostegni ogni mese in ragione del prolungarsi della pandemia. Questo non è l’ultimo treno di ristori e di indennizzi. Ce ne saranno altri. Whatever it takes, come disse Draghi. Tutto quello che serve. Dobbiamo lavorare perché le famiglie e le imprese possano essere sostenute e guardare con speranza al futuro. Dunque non saranno esaustivi questi 32 miliardi. Ad aprile ce ne saranno altri 20, a maggio altri 20, finché la pandemia non sarà finita”, ha concluso.