La Commissione Bilancio del Senato ha espresso parere contrario sugli emendamenti al decreto che introduce il Redditi di Cittadinanza e che modifica le norme sul gioco. No quindi alla proposta a firma Vitali con la quale parte delle entrate sarebbe stata garantita con una riduzione dell’aggio sul Gratta e Vinci, bocciata anche la proposta di Damiani sulle imposte alle vincite del 10&Lotto.