Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto con le prime misure fiscale a sostegno delle imprese in tempi di emergenza Coronavirus.

Il decreto prevede una serie di misure specifiche per il settore dei giochi. Si tratta dell’articolo 66.

SLOT E VLT. “I termini per il versamento del prelievo erariale unico sugli apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera a) e lettera b), del testo unico di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 e del canone concessorio in scadenza entro il 30 aprile 2020 sono prorogati al 29 maggio 2020. Le somme dovute possono essere versate con rate mensili di pari importo, con debenza degli interessi legali calcolati giorno per giorno. La prima rata è versata entro il 29 maggio e le successive entro l’ultimo giorno del mese; l’ultima rata è versata entro il 18 dicembre 2020.

SALE BINGO – “A seguito della sospensione dell’attività delle sale bingo prevista dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 e successive modificazioni ed integrazioni – si legge ancora – non è dovuto il canone di cui all’articolo 1, comma 636, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 e ss.mm. e ii. a decorrere dal mese di marzo e per tutto il periodo di sospensione dell’attività“.

REGISTRO UNICO DEGLI OPERATORI E BANDI GARA SCOMMESSE BINGO E AWP I termini previsti dall’articolo 1, comma 727 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 e dagli articoli 24, 25 e 27 del decreto legge 26 ottobre 2019, n.124,coordinato con la legge di conversione 19 dicembre2019,n.157, sono prorogati di 6 mesi

PROROGA LOTTERIA DEGLI SCONTRINI. Proroga di sei mesi anche per le sanzioni per il mancato adeguamento attivazione lotteria degli scontrini.

SOSTITUZIONE AWP con apparecchi di nuova generazione. Sei mesi di proroga anche in questo caso rispetto alla scadenza prevista dalla legge 27 dicembre 2019.

Per tutte le imprese. Rimessione in termini per i versamenti. I versamenti nei confronti delle pubbliche amministrazioni, inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali ed assistenziali ed ai premi per l’assicurazione obbligatoria, in scadenza il 16 marzo 2020 sono prorogati al 20 marzo 2020.

Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria fino al 30 aprile per i soggetti che gestiscono  sale gioco e biliardi e  soggetti che gestiscono ricevitorie del lotto, lotterie, scommesse, ivi compresa la gestione di macchine e apparecchi correlati.

I contribuenti i quali, non avvalendosi di una o più tra le sospensioni di versamenti previste effettuano alcuno dei versamenti sospesi, possono chiedere che del versamento effettuato sia data comunicazione sul sito istituzionale del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il testo della bozza aggiornata al 16 marzo ore 13.00 a questo link TESTO