Sale giochi, scommesse, bingo e casinò: i tamponi non bastano

A partire dal 30 dicembre servirà il Super Green Pass (vaccinazione o guarigione) per entrare in musei e luoghi di cultura, piscine, palestre e sport di squadra, centri benessere e centri termali, centri culturali, sociali e ricreativi, sale gioco, scommesse, bingo e casinò. E’ quanto evidenzia l’articolo 7 della bozza del decreto. Dall’obbligo sono esclusi i minori di 12 anni e i soggetti esentati dalla campagna vaccinale.