mantero
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Sono ripresi ieri in Commissione Affari Sociali della Camera i lavori sul ddl ludopatie, dopo che il Comitato ristretto della stessa Commissione ha aggiornato il testo (l’esame si è interrotto per circa tre anni, in attesa che il Governo stipulasse l’accordo con gli Enti Locali in Conferenza Unificata) e lo ha coordinato con gli ultimi interventi normativi.

Il testo prodotto dal Comitato Ristretto è stato abbinato al ddl analogo che hanno presentato ieri l’on Paolo Beni, e altri deputati del PD, “come contributo per una riflessione” ha commentato lo stesso Beni. Il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato alle ore 15 di giovedì 9 novembre.

Matteo Mantero (M5S), nel considerare la seduta come un nuovo punto di partenza sul tema, rileva che “il Comitato ristretto ha svolto un buon lavoro, focalizzandosi sulla prevenzione e sulla cura del gioco d’azzardo patologico. Segnala tuttavia che risulta assente un aspetto a suo avviso fondamentale, relativo alla struttura della sale da gioco e alla disciplina di aspetti quali il divieto di fumo o il consumo di bevande alcoliche, ricordando l’importanza di evitare la perdita di contatto con la realtà da parte dei giocatori. Preannuncia pertanto la presentazione di emendamenti in tal senso, auspicando in ogni caso una rapida conclusione dell’esame in Commissione”.

Commenta su Facebook