camera
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Sono ripresi ieri in Commissione Affari Sociali della Camera i lavori sul ddl ludopatie, dopo che il Comitato ristretto della stessa Commissione ha aggiornato il testo (l’esame si è interrotto per circa tre anni, in attesa che il Governo stipulasse l’accordo con gli Enti Locali in Conferenza Unificata) e lo ha coordinato con gli ultimi interventi normativi.

Il testo prodotto dal Comitato Ristretto è stato abbinato al ddl analogo che hanno presentato ieri l’on Paolo Beni, e altri deputati del PD, “come contributo per una riflessione” ha commentato lo stesso Beni. Il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato alle ore 15 di giovedì 9 novembre.

Paolo Beni (PD) ha rilevato che “il Comitato ristretto ha svolto un lavoro positivo, reso non agevole dalle numerose modifiche al quadro normativo intervenute negli ultimi anni. E’ corretta la scelta di stralciare, rispetto al precedente testo unificato approvato dalla Commissione, la parte relativa all’autorizzazione all’apertura delle sale, ritenendo che non sia di competenza primaria della XII Commissione, per concentrarsi piuttosto sugli aspetti più propriamente socio-sanitari”.

Nel ritenere che il testo proposto sia comunque migliorabile, ha segnalato che “i deputati del Partito Democratico facenti parte della Commissione hanno presentato una nuova proposta di legge, abbinata nella seduta odierna, come contributo per una riflessione in tal senso”.

Commenta su Facebook