“Non permettere la ripresa in sicurezza del settore del gioco legale significa mettere in ginocchio imprese e lavoratori e allo stesso tempo favorire le organizzazioni criminali. Le associazioni di categoria hanno predisposto un protocollo di sicurezza e avanzato alcune proposte ragionevoli, io assieme ad altri colleghi di Forza Italia ho presentato emendamenti al decreto rilancio per sostenere le aziende del comparto ed evitare una raffica di chiusure: adesso spetta al governo accogliere le richieste e soprattutto permettere la riapertura del settore su tutto il territorio nazionale”.

Lo scrive il deputato di Forza Italia Mauro D’Attis, annunciando la sua partecipazione alla manifestazione di protesta indetta dalle associazioni di categoria del comparto e in programma martedì’ prossimo alle 14:30 in piazza del Popolo a Roma.

“Stiamo parlando di circa 12mila esercizi e 60mila lavoratori il cui futuro è appeso alle indecisioni del governo. Se la situazione non si sblocchera’ al più presto le conseguenze economiche del protrarsi della chiusura saranno irreversibili per molte aziende, con pesanti ripercussioni sul livello occupazione. E come se non bastasse, a giovarsene sono e saranno le organizzazioni criminali”, conclude D’Attis.