slot

Il Comune di Dasà (VV) dichiara guerra al gioco d’azzardo. Il sindaco Raffaele Scaturchio ha infatti emesso un’ordinanza con la quale ha stabilito delle fasce orarie di esercizio delle sale scommesse e delle sale Vtl (9-13 e 16-20) specificando che nelle ore di “non funzionamento” gli apparecchi devono essere spenti tramite apposito interruttore elettrico.

Ha inoltre imposto la distanza di almeno 300 metri degli apparecchi da gioco da scuole, impianti sportivi o luoghi di culto, vietando anche alcune forme di pubblicità.

Commenta su Facebook