slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Consiglio comunale di Crema ha approvato all’unanimità il regolamento del gioco d’azzardo lecito e le misure di prevenzione e contrasto delle dipendenze da gioco d’azzardo patologico (gap).

La prima finalità del regolamento, che viene applicato (secondo la legge regionale) a sale/apparecchiature aperte/collocate a partire dal 28 gennaio 2014, è combattere il fenomeno del gioco d’azzardo patologico, ma altrettanto si vuole limitare il rischio di infiltrazioni e investimenti criminali. Disciplinando l’apertura di sale pubbliche per il gioco d’azzardo lecito e l’installazione di apparecchi da gioco da collocarsi negli esercizi pubblici e nei circoli privati si intende quindi tutelare i soggetti più a rischio. Una tutela che trova attuazione, come ha ricordato il sindaco, “anche attraverso il posizionamento delle macchinette ad una certa distanza da scuole e bancomat”.

Sono previste anche agevolazioni fiscali per coloro che dismetteranno apparecchi posti nei propri esercizi e, parallelamente, si richiede che si fa obbligo per il gestore di apparecchiature di frequentare un corso di formazione, così come richiede la legge regionale. La prevenzione verrà effettuata invece nella scuole, con la collaborazione degli organi di polizia e ASST, ATS e Unità Operativa Riabilitazione delle Dipendenze.

Le apparecchiature potranno essere collocate nelle sale da gioco e scommesse (un apparecchio ogni 5 mq) e nei pubblici esercizi. Pur in un contesto di liberalizzazione degli orari di apertura delle attività commerciali, è facoltà dell’Amministrazione comunale intervenire, con provvedimento motivato, che introduca una limitazione alle aperture. Le sanzioni da parte dei trasgressori vanno da 400 a 15.000 euro.

SCARICA IL REGOLAMENTO

Commenta su Facebook