“Si adottano spesso provvedimenti schizofrenici”, ha commentato il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio parlando delle misure in materia di contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

“E’ evidente che non sia utle chiudere le sale scommesse se le macchinette stanno dentro i bar e la gente si trasferisce da un punto all’altro magari assemblandosi  in maniera ancora più eccessiva all’interno di un tabaccaio o un bar piuttosto che nella sala scommesse. Ci sono cose che è necessario rendere ancora più coerenti e andare poi avanti una volta imboccata una strada”, ha concluso Marsilio.