Servirà il Green Pass base per entrare anche dal tabaccaio. E’ questa una delle indicazioni circa i contenuti del decreto allo studio del Governo.

Il provvedimento conterrà un elenco degli esercizi pubblici esentati dal green pass di base, ovvero quello ottenibile anche con un tampone e senza la terza dose booster.

Dalla riunione che si è tenuta ieri, 17 gennaio, sembra ormai raggiunto l’accordo sull’elenco previsto dal decreto del 7 gennaio scorso, ovvero quello che indica le eccezioni, indispensabili “ad assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona”.

Per entrare dal tabaccaio sarà necessario dimostrare il possesso del green pass base. Le tabaccherie, che nel corso del lockdown erano state considerate fra i negozi essenziali e dunque accessibili senza limitazioni, sarebbero ora fuori dall’elenco.

La norma dovrebbe entrare in vigore dal 1° febbraio prossimo.

I motivi potrebbero essere legati alla presenza nelle tabaccherie anche di slot machine e altri apparecchi da gioco, nonostante l’accesso a questi dispositivi sia già riservato solo a chi possiede il green pass rafforzato, indipendentemente dai locali dove sono collocati. Soluzione – se confermata – destinata a creare qualche malcontento, visto che non tutte le rivendite dispongono di queste macchine al loro interno.