Al momento sono in totale 3.862 i pagamenti, per un totale di 21,75 milioni erogati (per una media pro capite di 5.631 euro), andati alle attività riguardanti lotterie, scommesse e case da gioco nell’ambito dei contributi a fondo perduto in favore delle imprese danneggiate dal Covid.

E’ quanto si legge nella risposta del sottosegretario di Stato per l’economia e le finanze, Alessio Mattia Villarosa, all’interrogazione a prima firma del deputato Gian Mario Fragomeli (Pd) sull’erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Si legge ancora: “L’Agenzia delle entrate segnala che i pagamenti dei contributi previsti dai richiamati decreti legge sono stati disposti automaticamente dall’Agenzia delle entrate e decorrere dal 6 novembre 2020, a coloro che avevano già percepito il contributo a fondo perduto di cui al Decreto Rilancio (senza necessità di presentare una nuova istanza). In particolare, nell’arco di poco più di un mese sono stati finora erogati automaticamente n. 613.087 contributi a fondo perduto per un controvalore di circa 2.357 milioni di euro, con tempi medi di pagamento da 4 a 15 giorni rispetto alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei decreti-legge di riferimento”.