E’ terminata la riunione dei ministri Boccia e Speranza con Regioni, Comuni e Province sulle misure del prossimo Dpcm-anti Covid, secondo quanto si apprende. Le Regioni in particolare avrebbero chiesto misure uniformi per tutta Italia, viene riferito. Il confronto non è finito: Boccia ha riconvocato la riunione per domani alle 9.


I sindaci avrebbero chiesto che le chiusure siano pianificate in maniera chiara sulla base del rischio
, così come era previsto nel documento del Comitato tecnico scientifico condiviso da Governo e Regioni. In questo modo – avrebbe spiegato il presidente dell’Anci Antonio Decaro – i cittadini sono coinvolti in un percorso trasparente e rispettano le restrizioni: indice Rt sale, scattano le limitazioni, indice Rt scende, si allentano.

A tale proposito va ricordato che le sale giochi, bingo e scommesse sono state classificate dal Cts al livello ‘alto’ come le discoteche o gli stadi.

Dal 24 ottobre scorso, comunque, ogni sala giochi sul territorio nazionale, e’ stata chiusa, in ottemperanza al Dpcm.