“Plaudo all’iniziativa sindaco di Pontedera, degli altri sindaci dell’Unione Valdera in provincia di Pisa che, a fronte delle notizie circa l’affollamento di anziani nelle tabaccherie per effettuare giocate, hanno emanato ordinanze per bloccare qualunque forma fisica di gioco d’azzardo.
Queste iniziative però non possono essere lasciate alla buona volontà degli amministratori locali, ma devono essere adottate dal Governo Nazionale, che è tenuto a difendere la salute dei cittadini ai sensi dell’articolo 32 della Costituzione.

E’ assurdo che a fronte dell’emergenza in corso, nella quale la gran parte degli esercizi commerciali è chiusa comprese tutte le sale giochi, sia ancora possibile scommettere sulla fortuna nelle tabaccherie, mettendo invece a rischio la propria salute. Lo scorso anno gli italiani nel solo Superenalotto ben 1,7 miliardi di euro, che potevano essere destinati a miglior utilizzo. Chiedo pertanto al Governo di fermare il gioco d’azzardo su tutto il territorio nazionale e destinare i 33,8 milioni dell’attuale jackpot all’acquisto di mascherine”.

Lo ha detto il deputato Michele Casino (Fi).