Al primo posto c’è e ci sarà sempre la salute degli italiani. Vi ho chiesto un grande sacrificio, sapevo che era solo il primo passo, e non l’ultimo. Ora e’ il momento di fare di piu’. Chiusura di tutti gli esercizi commerciali’’. Lo ha annunciato oggi il premier Conte.

Sono sospese dunque le attività di bar, pub, ristoranti (per tutto il giorno e non solo dopo le 18). Mentre saranno aperte edicole e tabacchi.

Le industrie resteranno aperte ma con “misure di sicurezza”, cioè purché garantiscano iniziative per evitare il contagio. Chiusi invece i reparti aziendali “non indispensabili” per la produzione. Si incentiva anche la regolazione di turni di lavoro e le ferie anticipate.

Aperte banche, uffici postali e agenzie assicurative.

’’Per avere un riscontro effettivo dovremo attendere almeno un paio di settimane. Dobbiamo essere lucidi e misurati’’.