“Abbiamo fatto un primo intervento per sospensione pagamenti e mutui. Immediatamente consentiamo recupero liquidità per le imprese, nel prossimo decreto di aprile completeremo quanto già iniziato per ciò che riguarda il credito, per fare in modo che le imprese abbiano accesso alle agevolazioni in maniera facilitata e diretta. Siamo in un’emergenza epocale e non possiamo permetterci lungaggini burocratiche”.

Lo ha detto il sottosegretario al Mef, Pier Paolo Baretta in merito all’emergenza Coronavirus.

“Abbiamo priorità per la piccola impresa che è l’asse portante in Italia ma non tralasceremo anche le imprese più grandi. Tra qualche settimana faremo un nuovo decreto. L’Europa deve cambiare marcia e farlo subito. I dati non sono ancora confortanti, speriamo che a maggio la situazione migliori. Ci affidiamo alle indicazioni della comunità scientifica. E’ importante che si rispettino le indicazioni date”.