slot
slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Disincentivare e prevenire il fenomeno del gioco d’azzardo, contribuire ad abbattere i costi sociali ed economici che ne derivano, favorire la creazione di relazioni socio-affettive positive e, attraverso la realizzazione di appositi spazi per il tempo libero, maggiori occasioni di incontro ed aggregazione. Tutelare la salute e le fasce più deboli. Contenere fenomeni di devianza. Sono queste le finalità del Regolamento approvato nel corso dell’ultimo consiglio comunale a Corigliano Calabro (CS).

A darne notizia è il Sindaco Giuseppe Geraci esprimendo soddisfazione per l’approvazione all’unanimità dell’indispensabile strumento normativo contro il fenomeno della ludopatia. “Il documento alla cui redazione ha lavorato in modo egregio la consigliere comunale Yole Sposato – dichiara il Primo Cittadino – da una parte disciplina l’avvio delle attività dedite all’apertura delle sale da gioco lecito; dall’altra contribuisce a prevenire e contrastare la sindrome da gioco d’azzardo patologica, fenomeno che ripercuote i suoi effetti anche nella società”. Il Primo Cittadino coglie l’occasione per ringraziare la “minoranza che con voto favorevole ha accolto la proposta di intervenire con questo strumento per cercare di tutelare e salvaguardare la dignità dell’essere umano prima di tutto, l’aggregazione sociale e le relazioni sociali”. Il Regolamento contiene, tra gli altri, restrizioni sui luoghi cosiddetti sensibili, vale a dire a maggiore frequentazione, come oratori, scuole, impianti sportivi, discoteche, luoghi di culto, stabilendo come distanza minima di apertura di attività simili a 500 metri.

È di 100 metri, invece, la distanza minima che deve intercorrere con banche, sportelli bancomat ed istituti di prestito. Il Regolamento, disciplina anche l’orario di apertura degli esercizi in relazione a particolari eventi e, in vista del nuovo strumento urbanistico del Piano Strutturale Associato, contempla anche la realizzazione di nuovi spazi aggregativi per il tempo libero che facilitino le relazioni interpersonali.

Commenta su Facebook