“Questa associazione, in data odierna, ha incontrato il Sottosegretario con la delega all’ippica, il senatore Patrizio La Pietra (FdI), che ci ha manifestato la volontà del MASAF di cercare di avere un quadro completo della situazione e risolvere le tante criticità presenti per rilanciare il comparto che versa ormai da vent’anni in una crisi profondissima. Ci ha anche dato la piena disponibilità ad aprire un confronto con le rappresentanze degli ippodromi per definire le priorità strategiche e cercare di risolvere i tanti problemi presenti: finanziamenti, contratti, calendari, pagamenti etc etc”. Così in una nota il presidente del Coordinamento Ippodromi, Attilio D’Alesio.

“Da parte nostra gli abbiamo rappresentato la gravissima crisi in cui versano gli ippodromi, che sono rimasti in 35 contro i 46 di vent’anni fa, e che negli ultimi anni hanno subito un taglio del loro finanziamento pari al 75% e sono quindi in grandissima difficoltà per poter continuare ad assicurare i servizi necessari per lo svolgimento delle corse, i servizi per i cavalli, per tutti gli operatori ed anche per il pubblico, visto anche il nuovo taglio previsto nella legge di Bilancio ed il grande aumento dei costi energetici”, prosegue la nota.

“Abbiamo quindi dato la nostra piena disponibilità al confronto annunciato dal sottosegretario e gli abbiamo proposto anche la costituzione di un tavolo di lavoro permanente con la presenza delle associazioni rappresentative della Filiera per discutere e cercare di risolvere i tanti problemi presenti. E’ stato un incontro molto positivo e ringraziamo il Sottosegretario per la disponibilità e per avere ascoltato , con attenzione, le nostre proposte e restiamo quindi in attesa dell’incontro con le altre associazioni degli ippodromi, e la costituzione del Tavolo di lavoro”, conclude D’Alesio.

Articolo precedenteGiorgio Scalvini in esclusiva a LeoVegas.news: “È stato bello rientrare a Zingonia. L’esordio in nazionale grandissima emozione” 
Articolo successivoScommesse calcio, Mondiali: Olanda-Argentina, sesto incrocio iridato. Brasile, Neymar punta la Croazia: doppietta a 8,25 su Sisal