Conte Premier
Nel testo della Manovra comunicata a Bruxelles abbiamo previsto ”un pacchetto di misure che incrementa il prelievo nel settore dei giochi attraverso l’aumento del PREU applicabile agli apparecchi da divertimento e intrattenimento e la riduzione delle percentuali minime di pay-out; inoltre, si introduce dal 1° gennaio 2019 l’imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse.”.

 

E’ quanto ha dichiarato il  presidente del Consiglio Giuseppe Conte nell’Aula del Senato nell’ambito delle comunicazioni sulla manovra.

La novità in quanto ha dichiarato il Premier sta nel fatto che la misura relativa alle slot e contenuta nel testo del provvedimento fino ad ora reso noto non prevedeva una riduzione della percentuale del payout sulla raccolta degli apparecchi da intrattenimento a vincita.

L’incremento, previsto dal testo votato dalla Camera, scatta dal primo gennaio 2019 e stabilisce che “le misure del prelievo erariale unico sugli apparecchi sono incrementate dello 0,50”. I giochi erano già stati fonte di copertura per il decreto dignità che aveva fissato il prelievo sulle slot al 19,25% e quello delle videolotteries al 6,25% a partire dal primo settembre, stabilendo un ulteriore aumento dal primo maggio 2019.

Bernardi: “Con Manovra Bilancio slot tassate al 73%, situazione insostenibile”
Commenta su Facebook