Lotta al gioco d’azzardo a Capri (NA), si pensa ad un referendum. Dopo che il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Comune sul regolamento che vietava la presenza di slot a meno di 500 metri dai luoghi sensibili, continua la battaglia dei cittadini e dell’amministrazione. L’idea è quella di organizzare un referendum oppure una raccolta firme.

Commenta su Facebook