Contract signing

Nella mattinata di oggi presso la sede romana di Sapar di Roma, si sono riunite le seguenti sigle associative:

Sapar, Astro, Sistema Gioco Italia, Acmi, Acadi, Ascob, CNI, Agcai e i concessionari di rete Global Starnet, Netwin, Sisal, HBG, NTS Network, Codere.

La sinergia fra tutti gli attori ha portato ad una condivisione di una strategia futura da adottare nei confronti del governo, volta a fargli comprendere lo stato di agitazione del comparto del gioco di Stato.

Si è convenuto sull’opportunità di condividere una “road map” da sottoporre all’attenzione del governo attraverso una conferenza stampa prevista per venerdì 8 febbraio, in cui verrà reso manifesto il programma e le strategie da sottoporre al governo.

Una volta enunciata la proposta del comparto, si attenderà un riscontro da parte dello Stato; in caso di assenza di risposta, si procederà alla definizione di una manifestazione e con l’astensione dalla raccolta, ipotesi già prospettata e concordata con tutti gli attori presenti all’incontro.

Inoltre la Sapar ha posto come punto imprescindibile del dialogo con il governo la questione del titolo autorizzatorio per la continuità delle aziende di gestione.

 

Zapponini (Sistema Gioco Italia): “Associazioni del gioco legale unite per tutelare cittadini”

Commenta su Facebook