“Altrettanto diffuse tra i giovani sono le dipendenze comportamentali e in particolare quelle legate all’utilizzo della rete internet e al gioco online”.

Lo ha detto Guidi Federzoni, consigliere professionale con specializzazione nelle dipendenze, Direttrice di una Comunità di recupero accreditata e Presidente dell’Associazione Comunità Terapeutiche Accreditate del Lazio, ACTA, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle dipendenze patologiche diffuse tra i giovani in audizione presso la Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza.