La Svezia ha presentato in Commissione Europea un disegno di legge riguardante i regolamenti dell’ispettorato svedese del gioco e i consigli generali sui requisiti tecnici, nonché l’accreditamento degli organismi per coloro che devono ispezionare, testare e certificare le attività di gioco. Il regolare periodo di stand still, della durata di 3 mesi, scade il 15 marzo 2022.

Si legge: “I regolamenti si applicano a coloro che chiedono di essere accreditati per svolgere attività di controllo, verifica e certificazione delle attività di gioco e a coloro che richiedono una licenza per svolgere attività di gioco e a coloro che hanno una licenza ai sensi della legge sui giochi (2018: 1138). I regolamenti contengono i requisiti tecnici che un’azienda di gioco deve soddisfare per poter fornire giochi in Svezia.

Lo scopo dei requisiti tecnici è che i giocatori possano presumere che i giochi forniti siano sicuri e che non possano essere manipolati. Al fine di ottenere una forte protezione del consumatore e un elevato livello di sicurezza nel gioco, è necessario garantire che i sistemi di gioco e altre funzioni importanti per l’esecuzione del gioco soddisfino elevati requisiti di sicurezza. Ciò significa che anche i sistemi aziendali dovrebbero essere soggetti a requisiti e controlli tecnici. Tuttavia, i requisiti tecnici devono essere fissati in relazione ai rischi identificati. Se i requisiti delle regole tecniche non vengono modificati e quindi sono troppo elevati, c’è il rischio che l’autorità stabilisca requisiti sproporzionati rispetto al rischio del gioco e all’impatto sulla protezione dei consumatori. Quanto dovrebbero essere estesi i requisiti dipende, tra le altre cose, dal tipo di attività di gioco cui si fa riferimento”.