Pubblicata in Gazzetta Ufficiale Serie Speciale – Regioni la legge provinciale 11 gennaio 2021, n. 1 “Disposizioni collegate alla legge di stabilita’ provinciale per l’anno 2021” della Regione Trentino Alto Adige (Provincia Autonoma di Bolzano). In particolare all’articolo 9 si evidenzia come nell’ambito della lotta al gioco patologico, a decorrere dall’esercizio finanziario 2021, una quota pari allo 0,3 per cento delle somme annualmente riversate alla Provincia quale compartecipazione al prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi e congegni di cui all’art. 110, comma 6 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e successive modifiche viene assegnata alla struttura organizzativa provinciale competente in materia di politiche sociali.

Art. 9

Modifiche della legge provinciale 21 dicembre 2011, n. 15, «Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione per l’anno finanziario 2012 e per il triennio 2012-2014 (legge finanziaria 2012)».

1. La rubrica dell’art. 4 della legge provinciale 21 dicembre 2011, n. 15, e’ cosi’ sostituita: «Lotta alla dipendenza dal gioco in ambito sociale».

2. Il comma 1 dell’art. 4 della legge provinciale 21 dicembre 2011, n. 15, e’ cosi’ sostituito: «1. Alla struttura organizzativa provinciale competente in materia di politiche sociali viene assegnata, a decorrere dall’esercizio finanziario 2021, una quota pari allo 0,3 per cento delle somme annualmente riversate alla Provincia quale compartecipazione al prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi e congegni di cui all’art. 110, comma 6 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e successive modifiche. Tale quota e’ destinata alla prevenzione e alla riabilitazione della dipendenza da gioco d’azzardo.»