slot azzardo gioco
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Comune di Civitanova Marche (MC) ha ospitato alcuni Comuni dell’ambito per cercare un accordo sulla formazione di un regolamento condiviso sul gioco d’azzardo.

Per Civitanova Marche, comune promotore dell’incontro, erano presenti: gli assessori Barbara Capponi e Pierpaolo Barroni e i consiglieri Monia Rossi e Maria Cristina Ruffini. Gli altri Comuni che hanno partecipato sono stati: Potenza Picena, Montelupone, Montegranaro, Morrovalle. L’obiettivo dell’incontro è quello di trovare un regolamento che possa essere uguale per tutti.

Il punto di incontro tra tutti i comuni è stato trovato in due punti chiave: formazione degli esercenti e sensibilizzazione coinvolgendo le scuole. Ciascun Comune, chiaramente, lavorerà in base alle esigenze del proprio territorio. Si lavorerà su formazione degli esercenti, sensibilizzazione soprattutto a scuola, ciascun comune in base alle proprie esigenze. “I Comuni che hanno partecipato sono stati molto disponibili, l’idea sarà quella di avere un regolamento condiviso o, quantomeno, di avvicinarsi ad esso – ha dichiarato il consigliere Monia Rossi -. Purtroppo molti dei Comuni che avevano dato la disponibilità (dell’Ambito e non solo) non sono venuti. Spero di vederli mercoledì al prossimo incontro”.

Mercoledì 7 febbraio infatti ci sarà un nuovo incontro al quale saranno presenti: l’ambito territoriale 14, il SERT con i responsabili locali e provinciali, le Forze dell’Ordine e due associazioni: Moica e Sentinelle del mattino per discutere proposte e idee, mentre a fine febbraio ci sarà una riunione con gli esercenti.

Commenta su Facebook