Oltre 300 persone hanno partecipato alla manifestazione organizzata ieri alle 18 sul porto di Cesenatico (FC), per protestare contro le restrizioni dell’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei ministri, mirate a fronteggiare la seconda ondata dell’emergenza Covid. Davanti al municipio si sono ritrovati i gestori e i dipendenti di ristoranti, bar e locali pubblici del centro e del lungomare, ma anche gestori e dipendenti di sale giochi, palestre, ambulanti e altre attività. I manifestanti protocolleranno un documento in Comune e il sindaco Matteo Gozzoli si è impegnato a portare le loro istanze alla Regione e al governo e di spingere sulle istituzioni per indennizzare gli imprenditori che perdono fatturato e lavoro a causa delle restrizioni.