cesena
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Slot machine e videolottery a pochi centimetri dai giochi utilizzati dai bambini. È questa la segnalazione fatta da Andrea Bertani, consigliere regionale del M5S, che ha notato la stridente vicinanza all’interno di un centro commerciale del Comune di Cesena.

“Ormai si sta oltrepassando il limite della decenza visto che si arrivano ad utilizzare i bambini come esca per attrarre nuovi giocatori per il gioco d’azzardo – spiega Andrea Bertani – All’interno della stessa stanza, infatti, sono stati piazzati dei giochi elettrici per bambini e una serie di slot machine”.

Attacca il consigliere regionale: “Forse l’intento dei proprietari è quello di creare uno spazio giochi per tutti i gusti e tutte le età ma il risultato è un mix pericolosissimo che avvicina ancor di più i bambini al mondo dell’azzardo. E così mentre i più piccoli si godono un giro su un cavallo a dondolo elettrico magari papà e mamma perdono centinaia di euro al videopoker. È questo un esempio di gioco responsabile?”. Per Andrea Bertani bisogna intervenire al più presto per cercare di arginare situazioni come quelle scoperte in un centro commerciale a Cesena.

“Se la Regione aggiornasse la sua legge in termini più restrittivi, così come il M5S ha proposto nel progetto di legge depositato quasi un anno fa, forse non saremmo costretti a vedere scene come quella di Cesena – conclude Andrea Bertani – E invece si preferisce fare una finta lotta all’azzardo e alla ludopatia, continuando a tollerare un sistema che a quanto pare sembra essere andato davvero fuori controllo”.

Commenta su Facebook