L’Ufficio ragioneria del Comune di Cesano Boscone (MI) ha accreditato nelle scorse ore direttamente sul conto corrente bancario l’aiuto economico a fondo perduto a favore delle attività commerciali che ne hanno fatto richiesta perché rimaste chiuse durante l’emergenza epidemiologica. Potevano avanzare istanza di contributo gli esercizi commerciali escluse gioiellerie, vendita di articoli per la casa, per fumatori comprese le tabaccherie, le agenzie immobiliari e assicurative, i compro oro, i locali per scommesse, ecc.

“Avevamo garantito il contributo prima di Natale – ha dichiarato Salvatore Gattuso, assessore alle Politiche per il commercio – e, anche se abbiamo prorogato la scadenza del bando di qualche giorno per permettere a tutti di partecipare, siamo riusciti a mantenere la promessa erogando complessivamente 84.000 euro”.