Norme più dure a Cassola (VI) in tema di edilizia per contrastare il gioco d’azzardo. Nella prima bozza del nuovo Regolamento edilizio le vetrine delle sale gioco non potranno più essere oscurate ma dovranno rimanere trasparenti.

Advertisement

«Inoltre – riferisce l’assessore all’urbanistica, Giannantonio Stangherlin – i nuovi bar che intendono inserire dei dispositivi per il gioco elettronico dovranno prevedere una netta separazione tra l’area di somministrazione e quella per le macchinette, in maniera tale che gli avventori, per le ordinazioni o le consumazioni, non debbano attraversare lo spazio riservato all’azzardo». Infine gli spazi destinati alle slot machine dovranno essere dotati di servizi igienici separati da quelli del bar.