slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – E’ stata presentata questa mattina in municipio, a Cassino (FR), l’ordinanza sindacale finalizzata al contrasto del fenomeno della ludopatia in città.

L’ordinanza emanata dal sindaco D’Alessandro, per la quale si è impegnato particolarmente il consigliere Rosario Franchitto, vieta su tutto il territorio comunale l’apertura di sale da gioco, sia tradizionali che VLT, e di spazi per il gioco o l’installazione di apparecchi di cui al comma 6 articolo 110 TULPS, in locali situati a meno di 400 metri pedonali da istituti scolastici, luoghi di culto, centri di aggregazione sociale, centri giovanili o altre strutture culturali, ricreative e sportive frequentate principalmente dai giovani, o da strutture residenziali o semi-residenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale.

Inoltre i titolari dei locali dovranno esporre obbligatoriamente un cartello con gli orari di apertura delle sale gioco e del funzionamento degli apparecchi nel rispetto dei seguenti orari: 09.30 – 13.30; 15.30 – 19.30; 22.00 – 24.00 di tutti i giorni, compresi i festivi.

Commenta su Facebook