L’ordinanza anti-ludopatia già in vigore a Cassino (FR) dal 2018 verrà nuovamente analizzata, con l’intento di apportare delle migliorie, dopo l’ufficializzazione della giunta prevista in settimana.

«Partiamo con la giunta e di fatto ripartiamo con la vita amministrativa. Una cosa è certa: noi non cancelleremo tutto ciò che è stato fatto (nel bene e nel male) dalla vecchia amministrazione come invece è avvenuto in passato – ha sottolineato il sindaco Salera -. Nominata la squadra di governo, provvedimenti del genere saranno all’attenzione dei Servizi sociali, con figure altamente qualificate contro le dipendenze».