“Sono inoltre attive o in fase di realizzazione nel corrente anno le seguenti attività: gruppi di letture sul pluralismo religioso e religione in carcere; laboratorio di genitorialità; laboratorio di lettura scenica; laboratorio di letture filosofiche; laboratorio di fumetto; gruppi GAP sulle dipendenze dal gioco d’azzardo; sportello mediatore culturale; sportello sociale agente di rete. Nei prossimi mesi è previsto l’avvio del corso di formazione di aiuto barbiere, pizzaiolo e HCCP salute e sicurezza”. Lo ha detto la Ministra della Giustizia, Marta Cartabia (nella foto), rispondendo all’interrogazione presentata alla Camera dalla deputata Maria Chiara Gadda (IV) sulle condizioni in cui versano le carceri italiane, con particolare riferimento all’istituto penitenziario “Torre del Gallo” di Pavia.

Articolo precedenteGlobal Starnet su decadenza concessione gestione slot: “Amministratori giudiziari autorizzati ad impugnare provvedimento ADM”
Articolo successivoMalta Authority mette al bando Galea da incarichi di amministratore dell’igaming