“Il contrasto del gioco d’azzardo patologico è una priorità della maggioranza e del Partito Democratico. Dando seguito anche all’incontro avuto nei giorni scorsi con alcuni esperti del settore, oggi in aula abbiamo approvato una mozione per impegnarci ad approvare una nuova legge”. Lo dichiara la Consigliera regionale del Partito democratico Antonietta Ciaramella, firmataria del documento insieme a Gianluca Daniele.

“(…) Dopo questo impegno in aula, siamo tutti pronti a rendere concreto il lavoro di confronto e collaborazione con operatori virtuosi del settore, associazioni, comuni, Asl e cittadini per una legge concreta e necessaria. Stiamo lavorando con attenzione ed impegno – aggiunge Ciaramella – perché è fondamentale introdurre una legge che gestisca e controlli i fenomeni connessi al gioco d’azzardo. Tra gli aspetti necessari vi è quello di armonizzare i regolamenti comunali relativi all’attività dei punti di raccolta del gioco pubblico, oltre che introdurre misure più efficaci che prevedano la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle persone affette dai Disturbi da Gioco d’Azzardo. Non trascurabile anche il divieto di gioco d’azzardo per i soggetti più vulnerabili e per i minori, in Campania, infatti, la percentuale di studenti giocatori è del 57% contro una media nazionale del 47,1% dei giovani, secondo i dati diffusi dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Campania”.