“Il vice ministro dell’Economia Laura Castelli “non esclude nulla”. Neppure che i 4 miliardi (dico: 4 miliardi) destinati a un’inutile lotteria degli scontrini vengano più utilmente destinati a rafforzare la politica dei ristori. A piccole imprese, artigiani e lavoratori autonomi. Mi permetto un suggerimento. Trovi, il vice ministro, il coraggio e l’onestà intellettuale di fermare tutti o gran parte dei bonus e degli incentivi. Dai monopattini alle biciclette, fino al superbonus del 110% che potrebbe essere ridimensionato per incrementare una politica di ristori che finora non ha ristorato niente più del 6,5% della perdita di fatturato delle attività economiche”. Così la deputata di Forza Italia, Daniela Ruffino.