“Quali iniziative di competenza intenda adottare per semplificare e incentivare la partecipazione alla lotteria degli scontrini, anche valutando la possibilità di sfruttare le potenzialità dell’app IO e di istituire una lotteria istantanea cui destinare una quota delle risorse programmate”.

E’ quanto chiedono in un’interrogazione a risposta immediata in Commissione presentata alla Camera e rivolta al Ministro dell’Economia e delle Finanze i deputati del PD Fragomeli, Boccia, Buratti, Ciagà, Sani e Topo, che spiegano: “La cosiddetta « Lotteria nazionale degli scontrini » si inserisce, come il cosiddetto cashback di Stato, nell’ambito del piano Italia Cashless, nato per incentivare l’uso di carte e app di pagamento, al fine di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente; dal 1° febbraio 2021 possono partecipare alla lotteria i maggiorenni residenti in Italia che, fuori dall’esercizio di un’attività d’impresa, arte o professione, acquistano, pagando con mezzi elettronici, beni o servizi per almeno un euro presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi; per partecipare è necessario mostrare al momento dell’acquisto il codice lotteria che si ottiene sul portale della lotteria Inserendo il proprio codice fiscale; il pagamento elettronico deve essere effettuato per l’intero importo dello scontrino e i buoni sconto non rientrano tra i pagamenti elettronici; per ogni euro speso è assegnato un biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per ogni scontrino pari o superiore a 1.000 euro; sono previste estrazioni, settimanali, mensili e annuali che premiano acquirente e venditore con premi da 10.000 euro per chi compra e 2.000 euro per chi vende fino a un premio annuale da 5 milioni di euro per l’acquirente e 1 milione di euro al venditore;

il profilo social dell’iniziativa ha comunicato, il 20 ottobre 2021, che l’ammontare dei premi distribuiti finora è di circa 10,6 milioni di euro; anche considerando la sospensione del programma cashback di Stato, per la seconda parte del 2021, sarebbe utile, a giudizio degli interroganti, potenziare la partecipazione alla lotteria, al fine di portare avanti l’obiettivo di disincentivare l’uso del contante, favorendo i metodi di pagamento elettronici; in particolare, una norma che introduca un’ulteriore lotteria istantanea con probabilità di vincita più elevate e premi di importo massimo fino a 100 euro e l’eliminazione delle difficoltà connesse all’esibizione all’atto dell’acquisto del codice lotteria, prevedendo una semplificazione che integri, all’atto del pagamento, su scelta del contribuente, attraverso l’utilizzo dell’App IO, i dati della carta di pagamento con il codice lotteria, potrebbe migliorare i risultati e favorire il buon esito della lotteria”.