Le Commissioni Bilancio di Senato e Camera, in seduta congiunta, svolgeranno fino a giovedì 14 aprile le audizioni preliminari all’esame del Documento di economia e finanza 2022 (Doc. LVII, n. 5), che sarà all’ordine del giorno dell’Assemblea di Palazzo Madama il 20 aprile, alle 14, insieme all’annessa Relazione, predisposta ai sensi dell’articolo 6 della legge 24 dicembre 2012, n. 243. Secondo quanto stabilito dalla conferenza dei capigruppo dell’altro ramo del parlamento, il documento approderà in Aula a Montecitorio lo stesso giorno, a partire dalle ore 9.

Come anticipato nel Def 2022 è stato inserito anche il DDL di riordino del settore giochi. Per quanto riguarda il comparto, nel dossier sul Documento di Economia e Finanza, realizzato dal Servizio del Bilancio del Senato, si evidenzia la “variazione positiva di imposte su lotto e lotterie”.

Inoltre, nell’ambito dell’esame del Def in Commissione Finanze della Camera, la relatrice Vita Martinciglio (M5S) ha evidenziato che “il gettito relativo alla categoria Lotto, lotterie ed attività di gioco ha registrato un marcato incremento (+1.931 milioni), determinato dall’aumento di gettito proveniente dal gioco del lotto e superenalotto (1.958 milioni); in lieve contrazione, invece, le altre entrate della categoria (-27 milioni), nelle quali sono ricompresi gli incassi de rivanti dal prelievo unico erariale sugli apparecchi di gioco, che confermano l’andamento negativo (-168 milioni) dovuto alle limitazioni di gioco imposte per il protrarsi della situazione emergenziale. (…) Per la categoria del lotto e delle attività di gioco, si stima un significativo recupero degli incassi rispetto ai risultati conseguiti nel 2021 (+2.877 milioni)”.

Def 2022, Confcommercio: “Riordino giochi estremamente urgente. Necessaria particolare attenzione a equilibrio economico delle concessioni”

Def 2022, Cisl: “Riordino giochi funzionale a regolarizzazione settore con molte lacune normative. Auspicabile tavolo di confronto permanente”