La Bulgaria ha notificato alla Commissione Europea 4 progetti di legge in materia di gioco. Li riportiamo di seguito: “Progetto di decreto del Consiglio dei ministri per l’adozione di un’ordinanza sui termini e le condizioni per la registrazione e l’identificazione dei partecipanti, archiviazione dei dati sulle scommesse online organizzate sul territorio della Repubblica di Bulgaria e per l’invio di informazioni sul gioco d’azzardo a un server dell’Agenzia nazionale delle entrate”; “Progetto di decreto del Consiglio dei ministri per l’adozione di un’ordinanza sui requisiti tecnici e funzionali generali per software di gioco e apparecchiature di comunicazione per scommesse e giochi online attraverso altri mezzi di comunicazione elettronica”; “Progetto di decreto del Consiglio dei ministri per l’adozione di un’ordinanza sulle condizioni generali di gioco obbligatorie e le regole per le tipologie di gioco per le quali vengono rilasciate le licenze”; “Progetto di decreto del Consiglio dei ministri sull’adozione di un’ordinanza sui requisiti tecnici obbligatori generali per i sistemi di controllo del gioco e le apparecchiature da gioco”.

Il regolare periodo di stand still, della durata di 3 mesi, scadrà il prossimo 15 marzo 2021.

Nel primo progetto si legge: “Con l’adozione del progetto di Decreto del Consiglio dei Ministri sull’adozione di un’Ordinanza sui termini e le condizioni per la registrazione e l’identificazione dei partecipanti, l’archiviazione dei dati sulle scommesse online organizzate nella Repubblica di Bulgaria e l’invio di informazioni sul gioco d’azzardo a un server dell’Agenzia nazionale delle Entrate si propone: il regime per le condizioni e l’ordine per la registrazione e l’identificazione dei partecipanti, l’archiviazione dei dati per le scommesse online organizzate sul territorio della Repubblica di Bulgaria e per l’invio di informazioni sui giochi d’azzardo al server NRA da portare in conformità con le ultime modifiche nella legge sul gioco d’azzardo; creare sicurezza giuridica per le persone fornendo un’opportunità per l’adempimento corretto e legale dei loro obblighi di registrazione e identificazione dei partecipanti ai giochi d’azzardo, l’archiviazione dei dati per le scommesse online organizzate sul territorio della Repubblica di Bulgaria e per l’invio di informazioni sul gioco d’azzardo su un server NRA; non creare le condizioni per lacune nella legislazione che disciplina questo tipo di relazioni pubbliche”.

Nel secondo progetto si legge: “Con l’adozione della bozza di Decreto del Consiglio dei Ministri per l’adozione di un’Ordinanza sui requisiti tecnici e funzionali generali per i software di gioco e gli apparati di comunicazione per scommesse e giochi on line tramite altri mezzi di comunicazione elettronica è finalizzata a: creare certezza giuridica per le persone creando requisiti tecnici e funzionali comuni per il software di gioco e le apparecchiature di comunicazione per scommesse e giochi online attraverso altri mezzi di comunicazione elettronici; non creare le condizioni per lacune nella legislazione che disciplina questo tipo di relazioni pubbliche; regolare i requisiti minimi per il software di gioco e le apparecchiature di comunicazione per scommesse e giochi online mediante altri mezzi di comunicazione elettronici; regolare il contenuto minimo obbligatorio del regolamento, che gli organizzatori di giochi d’azzardo presentano per l’approvazione da parte del direttore esecutivo dell’Agenzia delle Entrate ai sensi dell’art. 17, par. 1, punto 4 della Legge sul gioco d’azzardo per quanto riguarda i requisiti tecnici e funzionali del software di gioco e delle apparecchiature di comunicazione per scommesse e giochi online mediante altri mezzi di comunicazione elettronici”.

Nel terzo progetto si legge: “Con l’adozione della bozza di Decreto del Consiglio dei Ministri per l’adozione di un’Ordinanza sulle condizioni generali obbligatorie di gioco e le regole per le tipologie di gioco per le quali vengono rilasciate le licenze, l’obiettivo è: le condizioni generali di gioco obbligatorie e le regole per i tipi di giochi d’azzardo per i quali vengono rilasciate le licenze devono essere portate in conformità con le ultime modifiche della GA; creare sicurezza giuridica per le persone fornendo un chiaro statuto sulle condizioni generali di gioco d’azzardo e regole obbligatorie per i tipi di giochi d’azzardo per i quali sono rilasciate licenze ai sensi della Legge sul gioco d’azzardo; non creare le condizioni per lacune nella legislazione che disciplina questo tipo di relazioni pubbliche; creare condizioni e regole di gioco esplicitamente dichiarate e chiare per gli organizzatori, che devono rispettare i tipi di gioco per i quali vengono rilasciate le licenze (gioco d’azzardo con slot machine in una sala da gioco, gioco d’azzardo in un casinò, giochi con scommesse sui risultati di competizioni sportive e corse con cavalli e cani, giochi con scommesse su eventi casuali e con scommesse relative alla conoscenza di fatti, lotterie ai sensi dell’articolo 48 del codice civile); osservare i requisiti dell’ordinanza da parte degli organizzatori di giochi d’azzardo, per i quali vengono rilasciate licenze durante la preparazione delle rispettive regole, che sottopongono all’approvazione del direttore esecutivo della NRA ai sensi dell’art. 17, par. 1 elemento 4 di ZH; creare un quadro normativo relativo alle condizioni e regole richieste, che deve rispettare le tipologie di gioco per le quali vengono rilasciate le licenze per poter svolgere un’efficace attività di controllo; regolare le condizioni generali di gioco e le regole per l’organizzazione di giochi d’azzardo con slot machine; regolare le condizioni generali di gioco e le regole per l’organizzazione di giochi d’azzardo in un casinò; regolare le condizioni generali di gioco e le regole per l’organizzazione di giochi con scommesse sui risultati di competizioni sportive e corse con cavalli e cani; regolare le condizioni generali di gioco e le regole per l’organizzazione di giochi con scommesse su eventi casuali e con scommesse legate alla conoscenza dei fatti; regolare le condizioni generali di gioco e le regole per l’organizzazione delle lotterie”.

Nel quarto progetto si legge: “Con l’adozione della bozza di Decreto del Consiglio dei Ministri sull’adozione di un’Ordinanza sui requisiti tecnici obbligatori generali dei sistemi di controllo dei giochi d’azzardo e delle apparecchiature da gioco, l’obiettivo è: il regime dei requisiti tecnici obbligatori per i sistemi di controllo dei giochi d’azzardo e delle apparecchiature da gioco per soddisfare i requisiti, adottato con le ultime modifiche alla Legge per il gioco d’azzardo; creare certezza giuridica per le persone creando requisiti tecnici obbligatori comuni per i sistemi di controllo del gioco e le apparecchiature per il gioco d’azzardo; non creare le condizioni per lacune nella legislazione che disciplina questo tipo di relazioni pubbliche; regolare i requisiti minimi per i sistemi di controllo del gioco d’azzardo e per le apparecchiature di gioco, che sono prodotte, importate e utilizzate nella Repubblica di Bulgaria, ma non sono utilizzate nelle scommesse online; regolare il contenuto minimo obbligatorio del regolamento, che gli organizzatori di giochi d’azzardo presentano per approvazione da parte del direttore esecutivo dell’Agenzia delle Entrate ai sensi dell’art. 17, par. 1, punto 4 del Gambling Act relativo ai requisiti tecnici per i sistemi di controllo sui giochi d’azzardo e sulle apparecchiature di gioco”.