“Sono anni che ne parliamo e andremo avanti così ancora per molto tempo senza trovare soluzioni. Rappresento l’anello a valle dei problemi della mancata legislazione sul gioco d’azzardo, perchè in effetti non ce n’è una”.

Lo ha detto il presidente della Provincia di Padova, Fabio Bui, in conferenza alla Camera.

“Se oggi lasciamo il settore giochi in mano al Mef è come aver dato la presidenza dell’Avis a Dracula. Non troveremo mai una soluzione. Da anni il Ministero Affari Sociali ha proposte di legge in tal senso, si deve dare attuazione ad un intervento di carattere sociale. I pazienti non sono solo malati di slot, ma di tutto il comparto giochi, anzi le slot sono quelle più controllate. Basti pensare a gratta e vinci e online. Affrontare solo il problema delle slot è come pulire il centro della stanza lasciando la polvere intorno. Serve una legge quadro su tutto il comparto dei giochi”.