“Abbiamo già messo in campo numerose misure di contrasto alla diffusione del gioco, come per esempio nell’ambito degli incentivi alle attività commerciali, privilegiando quelle che non avessero al loro interno slot, ma vorremmo approfondire in queste occasioni pubbliche il tema, per avere un filo diretto con i cittadini”. Lo ha detto l’assessore del Comune di Bondeno (FE), Cristina Coletti.