“Il governo continua a ignorare le sacrosante richieste delle categorie e nel decreto Milleproroghe non ha previsto il rinvio della lotteria degli scontrini, che partirà il primo gennaio. Un accanimento insensato, visto che almeno la metà dei negozi non è ancora in grado di partecipare e che è grottesco far partire la lotteria, mentre la maggior parte degli esercizi è chiusa per lockdown. La guerra al contante non può diventare anche la guerra al buonsenso”. Così in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini.