slot machine
slot machine
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Stretta a Bastia Umbra (PG) sull’orario di esercizio di sale giochi e su quello di funzionamento delle slot. Con un’ordinanza pubblicata mercoledì e che entrerà in vigore tra due settimane il sindaco Stefano Ansideri ha stabilito che «le sale giochi e gli esercizi autorizzati dotati di apparecchiature e congegni» potranno rimanere aperti dalle 10 alle 23; stesso orario di funzionamento dovranno osservarlo «gli apparecchi e i congegni presenti e in esercizio a qualsiasi titolo» all’interno del territorio comunale.

Con il provvedimento inoltre si dispone che tutti gli esercizi in questione abbiano l’obbligo di esporre «su apposite targhe, che siano visibili a tutti, l’avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro».

L’ordinanza è stata adottata anche in virtù di una delibera del consiglio comunale con cui veniva approvato l’atto di indirizzo per la disciplina degli orari. In passato – si legge su Umbria 24 – il Comune aveva anche stabilito che sale giochi o simili non potessero aprire a meno di 400 metri da quelli che vengono considerati luoghi sensibili (ad esempio scuole, chiese e così via), distanza elevata poi a 500 metri dopo l’approvazione della legge regionale volta al contrasto della ludopatia.

«L’obiettivo – dice Ansideri a proposito dell’ordinanza – è di contrastare la ludopatia, una malattia sociale riconosciuta dall’Organizzazione mondiale della sanità sempre più diffusa anche tra giovani e giovanissimi, e conservare un tessuto sociale sano e rispettoso della piena libertà della vita comunitaria di tutti i cittadini».

Commenta su Facebook