slot minore
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “No” trasversale dell’Amministrazione a slot machine e videolottery entro i confini comunali di Bassano del Grappa (VI). Nell’impossibilità di impedirne l’apertura, il regolamento licenziato in commissione Affari istituzionali irrigidisce notevolmente i parametri urbanistici per autorizzare nuove sale giochi.

Questo secondo le indicazioni della Regione, che con la legge quadro recepita dal Comune ha voluto dare un segnale esplicito. L’attività della commissione si è conclusa nei giorni scorsi.

«Tutto ruota attorno alle distanze dai cosiddetti luoghi sensibili – spiega l’assessore all’urbanistica Linda Munari -. Scuole, luoghi di culto e annessi, ospedali, ambulatori e altri spazi sanitari, insieme ai luoghi di aggregazione e a destinazione sociale saranno protetti da una cintura di rispetto di qualche centinaio di metri».

Commenta su Facebook